6-7 Aprile 2019 Entrelor (3430 m) e Galisia (3343 m)
Difficoltà percorso
Dislivello
Tempo
Attrezzatura
Trasporto
Accompagnatori
Ritrovo
BSA
1700 m I° gg – 1450 m II° gg

ARTVA, pala, sonda e attrezzatura da ghiacciaio
Mezzi propri
Istruttori Scuola Vico De Michelis
Breno Sede CAI il venerdì precedente per decidere il percorso in base alle condizioni.

I° giorno: Dalla piazza di Rhemes-Notre-Dame (1723 m) attraversiamo una strada tra le case che ci porta al ponte sul torrente. A sinistra per stradina raggiungiamo un’ampia radura con baite e Il successivo bel bosco di larici. Con salita diagonale verso destra passeremo sotto il roccione con croce per inoltrarci nel vallone di Entrelor. Il vallone è molto ampio e superata una ripida fascia arriviamo al pendio finale. Qui, a destra, possiamo superare il ripido tratto finale diretti alla cima principale (3430 m) e/o in alternativa piegando invece a sinistra saliamo ad un colletto da cui si raggiunge l’anticima (3397 m). Pernottamento in albergo a Rhemes-Notre-Dame
II° giorno: da Thumel (1880 m) percorriamo la strada e la traccia che ci porta al rifugio Benevolo (2285 m). Proseguiamo in una valletta che precede un ampio dosso dal cui culmine occorre perdere 30 m di dislivello per arrivare ad una conca dove si attraversa la Dora passando sul versante orografico sinistro del vallone.
Si sale dolcemente per avvallamenti e dossi con la nostra meta ben evidente di fronte.
Raggiunto il ghiacciaio du Fond lo risaliamo sulla sinistra e con strappi più ripidi alternati a più facili raggiungiamo la Punta Galisia (3343 m).
CAI Breno

Author CAI Breno

More posts by CAI Breno

Leave a Reply