Gite Estive 2012

    La partecipazione alle gite CAI è aperta a tutti i SOCI ISCRITTI con bollino dell’anno in corso. I non soci per partecipare devono obbligatoriamente attivare l’assicurazione CAI al costo di € 7,00 per le gite di un giorno e di € 9,00 per le gite di due giorni. Per l’attivazione dell’assicurazione è necessario comunicare i propri dati personali in sede CAI entro il venerdì antecedente la gita sociale.

    pdf COMPLETO GITE ESTIVE

    20 maggio - VAL CODERA E ANELLO S. GIORGIO

    difficoltà: E
    dislivello:
    mt 800
    tempo:
    6 ore
    attrezzatura:
    escursionistica
    ritrovo:
    Breno piazza del comune ore 6,30
    trasporto:
    mezzi propri
    capi gita:
    Antonioli A. - Fontana B.

    Da Novate Mezzola risaliamo a Codera, il famoso paese ancora oggi raggiungibile solo a piedi. Attraversiamo la valle e sul lato opposto visitiamo le frazioni di Cii, Cola e da ultima S. Giorgio. Bellissimo percorso ad anello alla riscoperta della dura vita dell’800 con l’estrazione della pietra.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci

    mappa percorso

     

    27 maggio - PUNTA BARUSELLI O MONTE VACCIO (mt 2338)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 1050
    tempo: 5 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 8,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Canossi B. – Giana A.

    Poco oltre Sommaprada inizia la salitaattraverso i verdi prati alle pendici della montagna. L’esile traccia ben presto si perde nelle zolle d’erba e si procede a zig-zag per guadagnare quota fino a raggiungere la cresta finale.Deviando ora a sinistra la si percorre fino alla cima.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    10 Giugno - SENTIERO DELLE PEONIE (mt 1703)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 700
    tempo: 5 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 8,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Nana A. - Domenighini L.

    Lasciamo l’auto alla Corna Rossa e per mulattiera saliamo all’Altissimo. Sosta e, passando da malga Mine, giro nel naturale “giardino botanico” per osservare la fioritura delle peonie.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    17 giugno - PASSO PORTA O ZUMELLA (mt 2419)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 1300
    tempo: 6 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 7,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Veraldi A. - Ruggeri N.

    Poco oltre Paspardo raggiungiamo le baite di Paere e proseguiamo col sentiero che a larghe svolte risale la valle di Nicol per arrivare al Psso Porta o Zumella. Il valico è fra Cima Sablunera e Cima della Basse e mette in comunicazione la conca del Volano con la conca del Lago d’Arno.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    24 giugno - GITA IN COLLABORAZIONE CON LE SEZIONI CAI DI VALLE CAMONICA - SEBINO

    programma completo


    08 luglio - CIMA DI SAVORETTA (mt 3053)

    difficoltà: A
    dislivello: mt 1240 + mt 200
    tempo: 4,30 ore (salita)
    attrezzatura: alta montagna (ramponi e piccozza)
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Casalini C. - Pandocchi F.

    Dal Ponte dell’Alpe, poco oltre il Passo Gavia, si sale al Passo dell’Alpe (mt 2463), si perde quota scendendo verso la Val Rezzalo e appena sopra le baite di Clevaccio si sale verso la vedretta di Savoretta e successivamente sulla omonima cima.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    22 luglio - CORNO DELLE GRANATE (mt 3104)

    difficoltà: EE
    dislivello: mt 1500
    tempo: 8 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Buila G. - Buila F.

    In macchina risaliamo la Val Malga di Sonico. Partenza dalla Malga Premassone (mt 1600) e, passando dal Lago Baitone (mt 2250), si arriva al Rif. Tonolini (mt 2447). Si risale fino al Lago Lungo e verso i Laghi Gelati seguendo il percorso in comune con il Corno Baitone. A quota mt 2700 si devia a sinistra e si attraversa la stupenda e selvaggia conca sotto i Campanili della Val Rabbia. Lasciato il sentiero segnato che conduce al Passo delle Granate, si attraversa a sinistra sotto la verticale della cima e per facili roccette si raggiunge l’affilata e panoramica vetta.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    28/29 luglio - GRAN PARADISO (mt 4061)

    difficoltà: A
    dislivello: I° giorno mt 880 - II° giorno mt 1310
    tempo: I° giorno 2,30 ore - II° giorno 5 ore (salita)
    attrezzatura: alta montagna (ramponi, piccozza, imbracatura)
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: pullman
    capi gita: istruttori scuola alpinismo
    primo giorno: Baite di Pravieux (mt 1870) - Rifugio Chabod (mt 2750)
    Risalendo la Valsavaranche, 3 km a valle di Pont, inizia il sentiero nr 5 che porta al Rifugio Chabod. Si raggiungono le Baite di Lavassey (mt 2194) e in un’altra ora si arriva al rifugio
    secondo giorno: Rifugio Chabod (mt 2750) - gran Paradiso (mt 4061)
    Nella prima ora si risale la lingua detritica che divide i ghiacciai di Moncorvè e di Laveciau (quota mt 3200 circa). Dopo aver formato le cordate si risalgono i pendii poco ripidi del Ghiacciaio del Laveciau (crepacci) poi, traversato il vallone glaciale, si sale alla cresta nevosa Schiena dell’Asino e quindi facilmente al Colle della Becca di Moncorvè (mt 3850). Con un giro a semicerchio in direzione nord sin supera l’ultimo dislivello che porta alle Roccette e, con facile ma esposta cengia, arriviamo in vetta.

    Importante
    E’ necessaria l’iscrizione CAI
    Prenotazione obbligatoria con versamento di una caparra di € 20,00
    Iscrizioni fino al raggiungimento di 50 partecipanti
    Quota di partecipazione € 80,00 (la quota comprende viaggio in pullman A/R, visita al Forte di Bard, trattamento di mezza pensione presso il rifugio Chabod)

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci



    12 agosto - MONTE BLES (mt 2823) E SENTIERO DEI CAMOSCI

    difficoltà: EE
    dislivello: mt 1500
    tempo: 8 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Buila G. - Buila M. - Antonioli A..

    In macchina fino a Cortebona (mt 1750) sopra l’abitato di Canè. Da qui prendiamo il sentiero per i Corni della Torre e risaliamo l’erto pendio fino al Monte Bles (mt 2823). Vista stupenda sul gruppo dell’Adamello. Dalla cima inizia il lungo sentiero dei Camosci che, passando con vari saliscendi sopra la Cima Rovaia e sotto le cime del Mattaciul del Tirlo e delle Glere in un ambiente severo e selvaggio, ci conduce in cima alla Val Canè sopra la malga Valzaroten (mt 2200). Discesa fino a Cortebona per chiudere il nostro tour.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci

    mappa percorso


    26 agosto - PIZ LA STRETTA (mt 3104)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 1150
    attrezzatura: escursionistica
    tempo: 6 ore
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 7,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Antonioli A. - Pessarossi G.

    Raggiungiamo la Forcola e ci abbassiamo in direzione di Livigno fino all’Alpe Campaccio dove lasciamo l’auto. Risaliamo la valle del monte fino a raggiungere il bel laghetto con bivacco a quota mt 2600. Superato il Dos della Breva arriviamo alla panoramica cima sul confine con la Svizzera.
    E’ necessaria la carta d’identità valida

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci

    mappa percorso

     

    01/02 settembre - LIGURIA

    difficoltà: E
    dislivello: I° giorno mt 250 - II° giorno mt 900
    tempo: I° giorno 4 ore - II° giorno 5 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: pullman
    capi gita: Saiani R. - Pedersoli D.
    primo giorno: arrivati a Soviore ci incamminiamo per il colle di Gritta e con percorso a saliscendi arriviamo a S. Antonio, sopra Punta Mesco. Seguendo la scogliera giungiamo a Levanto, sosta per il bagno ed in pullman torniamo a Soviore per cena e pernottamento.
    secondo giorno: con il pullman ci portiamo a Levanto ed in treno, 10 minuti, raggiungiamo Deiva. Inizia il percorso sulla scogliera che ci porta ad Anzo, Framura e Bonassola. Ancora una salita e scendiamo a Levanto. Tempo per bagno prima della partenza. In ogni paese incontrato si può interrompere il percorso e rientrare a Levanto in Treno.

    Importante
    Prenotazione obbligatoria con versamento di una caparra di € 20,00
    Iscrizioni fino al raggiungimento di 50 partecipanti
    Quota di partecipazione € 100,00 (la quota comprende viaggio in pullman A/R, trattamento di mezza pensione presso il Santuario N.S. di Soviore)

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci

    mappa percorso

     

    15/16 settembre - PASUBIO

    difficoltà: E
    dislivello: I° giorno mt 1170 - II° giorno mt 920
    tempo: I° giorno 5,30 ore - II° giorno 6,30 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 6,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Saiani R. - Pedersoli D.
    Percorso storico in uno degli ambienti più cruenti della Grande Guerra
    primo giorno: raggiungiamo Bocchetta Campiglia, dove lasciamo le auto, e percorriamo la famosa strada delle 52 gallerie per arrivare al rifugio Papa. Sosta e nel pomeriggio proseguiamo per il rifugio Lancia. Cena e pernottamento.
    secondo giorno: superata la Bocchetta Foxi scendiamo al Corno Battisti dove l’irredentista fu fatto prigioniero con Filzi. Lunga traversata per arrivare al “dente austriaco” ed a quello italiano devastato da una gigantesca mina nemica. Saliamo al Palon e torniamo al rifugio Papa. Scendiamo a Bocchetta Campiglia con la strada degli Scarubbi.

    Importante
    Prenotazione obbligatoria con versamento di una caparra di € 20,00
    Iscrizioni fino al raggiungimento di 30 partecipanti
    Quota di partecipazione € 45,00 (la quota comprende il trattamento di mezza pensione presso il rifugio Lancia)
    Dalla quota di partecipazione è escluso il trasporto che è effettuato con mezzi propri, ogni singolo equipaggio provvederà alla suddivisione delle spese

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci


     

    23 settembre - SAN GLISENTE (mt 1956)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 500
    tempo: 6 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 7,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Franzoni D. - Domenighini L.

    Dal Passo Maniva, zona ex base NATO, percorriamo la variante bassa del sentiero 3V che ci porta al Passo delle Sette Crocette. Contorniamo il Monte Crestoso e arriviamo alla Nicchia di S. Glisente. Saliamo il Monte Fra per scendere dolcemente all’eremo di S. Glisente.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci

    mappa percorso

     

    07 ottobre - LAGHI MONTICELLI (mt 2496)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 900
    tempo: 5 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 7,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Antonioli A. - Pessarossi G.

    Dal parcheggio dell’area attrezzata in Val delle Messi saliamo alla malga Monticelli. Giunti al laghetto di Monticelli abbandoniamo il sentiero per il bivacco Linge e proseguiamo il giro fra gli altri laghetti ai piedi della cresta di Coleazzo.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci




    21 ottobre - LAGHI BRUFFIONE (mt 1888) E BIVACCO AL PASSO BRUFFIONE (mt 2147)

    difficoltà: E
    dislivello: mt 700
    tempo: 5 ore
    attrezzatura: escursionistica
    ritrovo: Breno piazza del comune ore 8,00
    trasporto: mezzi propri
    capi gita: Medici R. - Pedersoli N.

    Saliamo in auto al Crocedomini e scendiamo al Gaver. Attraversiamo il torrente Caffaro e saliamo la carrabile che attraverso un intaglio nella roccia accede alla piana con malga Bruffione di sotto. Attraversata la piana e superata una malga si raggiungono i laghetti posti in una bella conca. L’escursione prosegue con la salita al Passo di Brealone, traversata al Passo Bruffione e visita al bivacco dedicato a Olivo e Paolo. Con Comoda mulattiera percorriamo tutta la valle e rientriamo al Gaver.

    per ulteriori informazioni sulla gita contattaci


     

    La partecipazione alle gite CAI è aperta a tutti i SOCI ISCRITTI con bollino dell’anno in corso. I non soci per partecipare devono obbligatoriamente attivare l’assicurazione CAI al costo di € 7,00 per le gite di un giorno e di € 9,00 per le gite di due giorni. Per l’attivazione dell’assicurazione è necessario comunicare i propri dati personali in sede CAI entro il venerdì antecedente la gita sociale.

    © 2017 CAI Breno. Sito realizzato da Digima

    Please publish modules in offcanvas position.